PROGRAMMA OTTOBRE - DICEMBRE 2019 (SINTESI)

  

       


                                          

                                                                        


MANDALA SAMTEN LING


È previsto un contributo per le spese organizzative di tutte le attività, salvo dove diversamente indicato.

Per partecipare alle attività del Monastero Mandala Samten Ling è necessario essere soci. 

 La quota annuale per il 2019 ammonta a Euro 10,00.

Per informazioni e appuntamenti, per iscrizioni agli insegnamenti e alle varie attività, telefonare al numero 

 +39 346.6304488 oppure inviare una mail a info@mandalasamtenling.org


Per iscrizioni 

mail:  info@mandalasamtenling.org  









PROGRAMMA  OTTOBRE - DICEMBRE  2019  AL MONASTERO MANDALA SAMTEN LING
GRAGLIA SANTUARIO
BIELLA
                                                                                                                         
___________




                                                                   

OTTOBRE
5 ottobre     VISUALIZZAZIONE CREATIVA: DAI SIMBOLI DEL SACRO AL MONDO PROFONDO  

6 ottobre    BARDO E MEDITAZIONE      VEN. LAMA PALJIN TULKU RINPOCE        

13 ottobre  Osvaldo - THUPTEN THARPA    

LOJONG    

COLTIVARE UN  “CUORE NOBILE "

L'ADDESTRAMENTO MENTALE IN SETTE PUNTI  -  UNA GUIDA PER UNA VITA COMPASSIONEVOLE 

20 ottobre LA MEDICINA TIBETANA :   I DISTURBI INTESTINALI            

26-27 ottobre   PITTURA SACRA     


NOVEMBRE
 RITIRO DI NOVEMBRE  AL SAMTEN LING            1-2-3 NOVEMBRE 


Ritiro di meditazione sull’addestramento mentale

sviluppare la gentilezza amorevole 


Tenuto dal ven. Osvaldo Thupten Tharpa


(da giovedì sera  31 ottobre a domenica 3 novembre ore 14,00)


La visione fondamentale mahāyāna è lavorare per il beneficio altrui e creare una situazione che sarà di beneficio per altri. Per far questo si parla di addestrare la mente. Lavorando sulle diverse forme di non-consapevolezza cominciamo a divenire più attenti e accurati, e la nostra etica migliora. Quando siamo completamente pacificati con la pratica di calmo dimorare (shamatha) così come addestrati dalla pratica di consapevolezza attenta (vipashyana), cominciamo a sviluppare una comprensione migliore di come relazionarci con gli altri.

In questo ritiro impareremo alcune tecniche di meditazione basate sull’addestramento mentale (lojong) mirate a sviluppare attenzione consapevole e stabilità mentale in modo da poter affrontare le circostanze della nostra quotidianità in maniera più empatica e compassionevole.

Durante il ritiro si alterneranno sessioni di meditazione, di insegnamenti e di domande e risposte tra Maestro e allievo.


 
 3 novembre    PORTE APERTE AL SAMTEN LING-UNA FESTA AL SAMTEN LING  ore 14,30

 10 novembre      MEDICINA TIBETANA :  ACIDITA' DI STOMACO E DISTURBI DELLA DIGESTIONE         

17 novembre    ven. OSVALDO THUPTEN THARPA   
                                                   LOJONG  -   COLTIVARE UN  “CUORE NOBILE "

L'ADDESTRAMENTO MENTALE IN SETTE PUNTI  -  UNA GUIDA PER UNA VITA COMPASSIONEVOLE 



23 novembre    VISUALIZZAZIONE CREATIVA: DAI SIMBOLI DEL SACRO AL MONDO PROFONDO   

24 novembre    BARDO E MEDITAZIONE     VEN. LAMA PALJIN TULKU RINPOCE      

30 e 1 dicembre    PITTURA SACRA      



DICEMBRE

1 dicembre (e 30 novembre)   PITTURA SACRA      

7-8 dicembre    APPUNTAMENTO CON SIMONE STEFANI
                               "L'ARTE NELLA CERAMICA"
                                              sabato 7 e domenica 8 dicembre
                                                                                     un week end in cui lavoriamo anche per il NATALE...

15 dicembre      ven. Osvaldo. THUPTEN THARPA    
                                                   LOJONG- COLTIVARE UN  “CUORE NOBILE "

L'ADDESTRAMENTO MENTALE IN SETTE PUNTI  -  UNA GUIDA PER UNA VITA COMPASSIONEVOLE 



21 dicembre  VISUALIZZAZIONE CREATIVA: DAI SIMBOLI DEL SACRO AL MONDO PROFONDO   

22 dicembre    BARDO E MEDITAZIONE                VEN. LAMA PALJIN TULKU RINPOCE                  

 RITIRO DI CAPODANNO      28-29-30-31 

MEDITAZIONE: UNA PRATICA PER ACCOMPAGNARE LA NOSTRA VITA
                                          tenuto dal  VEN. LAMA PALJIN TULKU RINPOCE

Le intuizioni e la consapevolezza che possono far comprendere all’individuo la reale natura delle cose e condurre alla liberazione dai concettualismo e dal duale, sono lo scopo della ricerca meditativa.
Secondo il buddhismo Mahayana, questa ricerca deve essere orientata verso la crescita interiore del praticante con la finalità di mettere a disposizione i frutti della propria evoluzione spirituale per il beneficio di tutti gli esseri.
Le numerose scuole buddhiste sorte nel corso dei secoli in Paesi e culture differenti, hanno sviluppato tecniche meditative spesso diverse nel metodo ma comunque sempre legate agli insegnamenti del Risvegliato.
Il buddhismo tibetano non è esente da queste caratterizzazioni e offre molte possibilità esperienziali.
Il ritiro, aperto a tutti, è particolarmente indicato per coloro che intendono fare un iniziale lavoro di conoscenza che porti alla scelta di una pratica da considerare poi centrale nel proprio cammino spirituale.
Il programma è diviso in due momenti: una fase introduttiva sulla meditazione e sugli aspetti che questa assume nelle scuole tibetane o Vajrayana, e uno stadio di approfondimento su una pratica specifica che potrà accompagnare il meditatore per tutta la vita.

Sabato 28 dicembre è previsto l’arrivo dalle ore 9,30 per la sistemazione dei partecipanti.

Gli insegnamenti inizieranno alle ore 10,30. 

Il ritiro terminerà alle ore 16,30 del 31 dicembre 2019.


__________
_______
____

   31 DICEMBRE 2019 - CAPODANNO AL SAMTEN LING   




                                     31 DICEMBRE 2019 - CAPODANNO AL SAMTEN LING          

Quest'anno celebriamo insieme la notte del passaggio dal Vecchio al Nuovo, in una atmosfera serena e gioiosa, attraverso un momento di meditazione per un felice inizio. La serata avrà inizio alle ore 21

Il programma è in via di definizione e  ti daremo ulteriori notizie in seguito.

E' previsto un contributo per le spese organizzative   --   

 Informazioni e iscrizioni segreteria 

   cell.346 6304488   ---  info@mandalasamtenlig.org


__________
_______
____







GIORNATE DI RITIRO INDIVIDUALE PER RICERCARE LA PACE INTERIORE



 Il monastero Mandala Samten Ling è il luogo del risveglio interiore ed offre l’opportunità di riposarsi e rigenerarsi, nel silenzio di un ambiente naturale che facilita il recupero delle energie psichiche e fisiche. 

Nel momento in cui i problemi ci travagliano e ci sentiamo confusi, può essere utile fermarsi a riflettere per fare luce dentro di noi e muoverci in una direzione più armoniosa. Il ritiro individuale è l’occasione per potersi dedicare alla scoperta della pace interiore con un lavoro su se stessi. 

In un ambiente immerso nel verde e a contatto con la natura, lontano dalla vita caotica di tutti i giorni, ci sarà l’opportunità di effettuare due tipi di ritiro:  - in raccoglimento, senza la guida del Maestri - insieme a un Maestro per intraprendere o approfondire, con un ritmo adatto alla riflessione, il percorso centrato sulle specifiche esigenze di ciascuno.


DURATA DEI RITIRI

I ritiri possono durare uno o più giorni.


RITIRI DI RACCOGLIMENTO

È possibile effettuare un semplice ritiro di meditazione, raccoglimento e contemplazione nella natura incontaminata del nostro comprensorio o nel silenzio del nostro tempio.



PER CHI HA DIFFICOLTA' NEL MEDITARE

Chi ha difficoltà nel meditare può richiedere un ritiro espressamente dedicato alla impostazione della pratica secondo i preliminari previsti dalla tradizione buddhista tibetana.   


RITIRI STRUTTURATI

Chi lo desidera può richiedere sessioni di meditazione incentrate su specifiche esigenze, oppure praticare discipline riequilibranti come il rilassamento o la pittura creativa che porta alla realizzazione di un Mandala personale.


 RITIRO PERSONALE SEGUITI DAL LAMA     

E' possibile effettuare un ritiro personale seguiti dal Lama tutta la giornata.


TEST DELLA PERSONALITÀ

Altre verifiche per il controllo delle proprie condizioni energetiche, come il test della personalità che apre le sessioni di medicina tibetana o la lettura del tema astrale tibetano, possono caratterizzare il ritiro di chi intende conoscere meglio se stesso e valorizzare le proprie qualità personali, rafforzando il corpo e la mente. Il test può essere fatto a chi partecipa a un ritiro.


Per effettuare un ritiro individuale  è necessario prenotarsi telefonando al 

n°+39 346 6304488 oppure inviare una  mail a  info@mandalasamtenling.org











LA MEDITAZIONE  SERALE  AL SAMTEN LING


ore 20.30  -   22.00


Lezioni serali per dedicarsi alla ricerca interiore e alla spiritualità sotto la guida di un Maestro. 

Sono previsti sia momenti di insegnamenti che di pratica meditativa.









     


BARDO E MEDITAZIONE


insegnamenti tenuti dal Ven. Lama Paljin Tulku Rinpoce




La morte non è un evento misterioso ma è parte di un processo al cui centro c’è una coscienza che si trasferisce da una esistenza all’altra. La possibilità che tale coscienza approdi ad una vita più fortunata o meno felice dipende dalla qualità delle azioni di corpo, parola e mente compiute nella vita attuale. Tali azioni lasciano un segno sulla coscienza e divengono fattori karmici, definiti tendenze, che la coscienza registra e porta con sé nelle vite future. I processi di transizione non riguardano solo i cambiamenti di stato di coscienza che avvengono durante la morte ma si verificano anche in tutti i momenti della vita, nel sogno e nel corso della meditazione. L’esistenza nello stato intermedio è una esperienza che apre la via alla percezione di quella chiara luce originaria da sempre presente nell’individuo. E’ possibile purificare la coscienza con un comportamento positivo e tramite diversi percorsi meditativi atti a condurla verso uno stato di chiara luce con il quale si fonderà per non tornare più nel ciclo delle rinascite. Tra le innumerevoli tecniche di purificazione, che vanno dalla recitazione di mantra agli esercizi yogici, fino ad arrivare ad elaborate pratiche iniziatiche legate a complesse visualizzazioni, figura anche il trasferimento di coscienza. Nel buddhismo tibetano si ritiene infatti possibile intervenire sulla coscienza non soltanto sul piano della purificazione ma addirittura indirizzandone il flusso e la destinazione al momento della morte.     L’insegnamento “Bardo e Meditazione” avrà luogo una domenica al mese dalle 10,30 alle 12,30 e prevede una parte teorica accompagnata da esercizi di meditazione finalizzati a supportare dal punto di vista tecnico gli argomenti delle lezioni. Ogni giornata sarà incentrata su un argomento monografico ed è aperta a tutti.


COME MEDITARE

La pratica della calma mentale per migliorare la qualità della vita

Immersi nel verde del nostro monastero, sotto la conduzione del ven.lama Paljin Tulku Rinpoce, apprenderemo alcune tecniche meditative.Una serie di incontri per imparare a rilassarci, a concentrarci, a interrompere il fluire dei pensieri che spesso ci assillano e a gestire la mente in modo più pacato. Anche a casa, da soli, sarà poi possibile praticare questi semplici ed efficaci esercizi di meditazione per sentirci più rilassati, ampliando e migliorando il benessere psicofisico.

Orario 14,30-16,00


INTRODUZIONE AL BUDDHISMO


Con lo sviluppo delle tecnologie legate ai mezzi di comunicazione di massa, non è difficile oggi trovare le informazioni che concernono il buddismo e le scuole che nei secoli hanno dato continuità ad una vita spirituale sempre attuale e di grande utilità per tutti coloro che ricercano la pace interiore e la liberazione dalla sofferenza.

Ma il modo migliore per accostarsi alla parola del Buddha è sicuramente quello di conoscerla attraverso gli insegnamenti di un Maestro qualificato.

Gli incontri che il nostro Centro organizza una volta al mese sono appositamente strutturati per permettere a chi non ha mai incontrato il buddismo, di apprendere in maniera semplice i primi rudimenti di questa dottrina basata sulla trasformazione della mente. Le lezioni saranno tenute dal Ven .Lama Paljin Tulku Rinpoce. 

Orario 16,00 -16,30

Non è previsto un contributo per INTRODUZIONE AL BUDDHISMO


LE DATE  DELLA GIORNATA:

OTTOBRE   2019     domenica  6         ORE 10,30-16,30  

NOVEMBRE             domenica 24        ORE 10,30-16,30  

DICEMBRE                domenica 22        ORE 10,30-16,30  



  



 ■ ■ ■ MAESTRI AL MONASTERO MANDALA SAMTEN LING  ■ ■ ■ 

__________________-




                                                                                           


COLTIVARE UN " CUORE NOBILE "

L'ADDESTRAMENTO MENTALE IN SETTE PUNTI - UNA GUIDA PER UNA VITA COMPASSIONEVOLE


Insegnamenti tenuti dal ven.Osvaldo Thupten Tharpa


Quella che chiamiamo “mente" è un fenomeno molto strano. A volte è rigida e refrattaria a qualsiasi cambiamento.

Può anche diventare molto flessibile fintantoché facciamo uno sforzo costante per trasformarla e per persuaderci, grazie al riflettere, che questo cambiamento non solo è possibile, ma indispensabile. 

Per farlo, buoni propositi e preghiere non sono sufficienti. 

Dobbiamo usare ragionamenti che si basano sull’esperienza. Non ci si deve aspettare che questa trasformazione avvenga in una notte, in quanto le nostre vecchie abitudini opporranno resistenza a qualsiasi soluzione rapida.



                                                                                     Sua Santità il XIV Dalai Lama





L’ostacolo principale allo sviluppo di un “cuore nobile” è il non avere abbastanza compassione per gli altri e per se stessi. Questo è il punto fondamentale! Questo problema lo possiamo affrontare con un addestramento pratico, conosciuto come LOJONG , “addestrare o trasformare la mente”. 

Quell’addestramento che ci fornisce un metodo per sviluppare un “cuore nobile”.

L’essenza dei sette punti dell’addestramento mentale è la capacità di trasformare le circostanze della nostra vita, per quanto difficili e dure, nella materia prima con cui creare il nostro sentiero spirituale. 

L’argomento centrale dell'addestramento mentale in sette punti è quello di rendere liberatorio il passaggio dall'isolamento costrittivo dell’egoismo all'affinità accogliente verso gli altri che si prova coltivando il prendersi cura degli altri anche più di noi stessi.

L’addestramento mentale ben si addice a una vita attiva. Non richiede di doversi ritirare in solitudine, bensì il riesame di tutte le nostre relazioni _ con i nostri famigliari, gli amici, i nemici e gli estranei – e trasformare gradualmente le nostre risposte qualsiasi cosa la vita ci riservi.


Ciclo di insegnamenti  tenuti dal ven. Osvaldo Thupten Tharpa, che ha ricevuto l'ordinazione dal ven. Dagri Rinpoce nel 2008 dopo anni vissuti a stretto contatto con lo studio e la pratica del Dharma. Il suo avvicinamento al buddhismo tibetano risale agli anni '90 periodo in cui l'incontro con il ven. Ghesce Ciampa Ghiatso gli ha fornito la preziosa occasione di diventarne discepolo. Durante il suo percorso di crescita interiore e di conoscenza della filosofia buddhista, ha seguito insegnamenti e preso iniziazioni tantriche da numerosi maestri qualificati. 



OTTOBRE               domenica    13          ORE 10,30-16,30

NOVEMBRE           domenica    17          ORE 10,30-16,30

DICEMBRE              domenica    15          ORE 10,30-16,30

       

 





 MEDICINA TIBETANA, LA MILLENARIA ARTE DELLA GUARIGIONE    
      
Secondo la Medicina Tibetana, il corpo e la mente non sono due parti separate del nostro vivere bensì un insieme unico e indivisibile, almeno finché ci riferiamo all’esistenza samsarica. Il sistema medico tibetano è basato sulla filosofia e psicologia buddista e spiega come la mente e i cinque elementi si manifestano sotto forma di energia e materia grossolana dando origine al corpo, alla mente e alla loro energia. Nel corpo umano gli elementi si manifestano mediante tre energie dette anche Umori: Vento, Bile e Flemma. Questi umori sono la quintessenza delle energie che fluiscono costantemente nel corpo e quando sono in armonia tra loro sostengono la salute e la consapevolezza mentale, al contrario quando si crea disarmonia si generano malattie e stati di malessere fisici e mentali. Questo è il principio che sta alla base del sistema medico tibetano che comprende oltre alla teoria generale anche l’eziologia, la diagnosi, la patologia e la cura del corpo e della mente.

PROGRAMMA GENERALE 
Anno gennaio-dicembre 2019

ore 10,30-16,30



6 Gennaio 2019

La medicina tibetana: per equilibrare corpo e mente

3 Marzo

Alimentazione e stile di vita

14 Aprile

Come le emozioni influenzano il nostro corpo

Umori bile e flemma

L'equilibrio e l'armonia dei 3 umori nel corpo

Come prevenire i disordini di corpo e mente


12 Maggio 

La nutrizione nella Medicina Tibetana

I cibi e i loro effetti


2 giugno 2019

La pulizia del corpo-mente e gli altri trattamenti in medicina tibetana



20 ottobre 2019

I DISTURBI INTESTINALI

10 novembre 2019
ACIDITA' DI STOMACO E DISTURBI DELLA DIGESTIONE

   Docente Franco Quarzati